Equiparazione attività lavorativa a tirocinio?

Per l’equiparazione di attività lavorativa al tirocinio curriculare è necessario presentare richiesta di riconoscimento crediti da attività extra-universitarie, come da modulo allegato. 

Tale modulo deve essere consegnato o inviato per posta ordinaria alla Segreteria Studenti che provvederà ad inoltrarla all’Ufficio Tirocini e al prof. Degli Esposti per essere poi sottoposta all’approvazione del Consiglio di corso di studio

Questo tipo di riconoscimento non richiede il pagamento dell’indennità di 200 euro, ma solo una marca da bollo da 16 euro da apporre sul modulo

La domanda deve essere presentata:

–  a partire dal secondo anno di corso, anno in cui l’attività equiparabile di tirocinio è presente in piano di studio;

– dopo aver maturato almeno 250 ore di attività (se le ore rientrano in un progetto duraturo, per es. il Servizio Civile Nazionale, alla fine dell’esperienza).

E’ necessario allegare documentazione sintetica: presentazione dell’Ente, attività ed obiettivi del lavoratore, competenze acquisite riconducibili al percorso formativo (è preferibile una dichiarazione del datore di lavoro sull’orario di servizio prestato con cadenza settimanale/mensile e decorrenza, piuttosto che copia del contratto di lavoro).

Come posso verbalizzare il tirocinio?

Solo dopo la verifica dei documenti da parte dall’Ufficio Tirocini potrai verbalizzare il tirocinio, previa iscrizione su Alma Esami all’appello pubblicato dal Tutor accademico, Prof. Degli Esposti. E’ richiesta la tua presenza il giorno della verbalizzazione (la registrazione consta nella verbalizzazione di una idoneità̀ senza l’espressione di un voto).

Come faccio a trovare un tirocinio?

Individuare un soggetto ospitante attraverso l’applicativo tirocini:

Entrare nella sezione OFFERTE (selezionando le offerte di tirocinio curriculare), individuare le offerte che interessano e che sono in linea con gli obiettivi formativi del proprio corso di studio e “presentare richiesta” allegando il proprio curriculum vitae e selezionando, come Tutor accademico, il Prof. Piergiorgio Degli Esposti;

Entrare nella sezione AZIENDE, fare una ricerca per ente/azienda o per parola chiave e/o area territoriale, individuare l’ente/azienda, e “presentare un’autocandidatura”, allegando il proprio curriculum vitae e selezionando, come Tutor accademico, il Prof. Piergiorgio Degli Esposti.

Per informazioni dettagliate in merito ai tirocini contattare la Tutor Dott.ssa Lucia Marciante lucia.marciante2@unibo.it

NB Nei casi di autocandidatura potrebbe essere necessario far seguire alla presentazione del curriculum attraverso l’applicativo anche un contatto via mail o via telefono al potenziale Soggetto ospitante per testarne la disponibilità ad accettare tirocinanti.

Dopo aver effettuato il colloquio con l’ente/azienda ed essere stato accettato occorre concludere la procedura on line che prevede la formulazione dell’accordo di tirocinio (il Programma formativo) che andrà firmato dai tre soggetti coinvolti (tirocinante, soggetto ospitante e Università, in qualità di ente promotore del tirocinio).